Nostre pagine di marca
  • VW
  • Audi
  • ŠKODA
  • VW Nutzfahrzeuge

Disposizione COMCO

Chiediamo scusa, senza se e senza ma

La Commissione federale per la concorrenza (COMCO) ha comunicato la notizia di una conciliazione raggiunta in seguito al mancato rispetto di un articolo della Legge federale sui cartelli che riguarda anche Tognetti Auto. In passato abbiamo infatti intrattenuto rapporti con Amag e con altri concessionari Volkswagen in Ticino, scambi d’informazioni proibiti e quindi sanzionati dall’articolo 5 della legge sopra menzionata.

Ci scusiamo pertanto con la clientela per questo comportamento e con determinazione ci impegniamo affinché non venga ripetuto in futuro.
Ne è garanzia il cambio generazionale ai vertici dell’azienda. Mia figlia Alice ha infatti assunto la direzione della Tognetti Auto SA nel 2018, subito dopo l’apertura dell’inchiesta. Inchiesta – alla quale abbiamo pienamente partecipato e collaborato – che si è conclusa con una conciliazione.

Oggi e in futuro sarà compito della nuova direzione mettere in pratica la condotta concordata con la COMCO, garantendo così alla clientela la massima trasparenza e la conformità della nostra attività alle leggi vigenti. Sarà nostra premura continuare ad operare in base a quei valori aziendali che hanno contraddistinto la nostra attività sin dal 1935, quando mio padre Ernesto Tognetti fondò la ditta a Locarno.

Principi che ci hanno storicamente contraddistinti – formulati in un nuovo codice di condotta, in vigore dal 1° gennaio 2019 e consultabile sul nostro sito internet www.tognetti.ch – basati sulla responsabilità sociale (occupiamo quasi 100 collaboratori, tra cui diversi apprendisti), sul rispetto, sull’integrità, sull’eccellenza e sulla passione per il nostro lavoro.

Assieme al nostro team restiamo a vostra disposizione per rispondere a qualsiasi domanda o richiesta.

Cordialmente

Michele Tognetti